Progetti trasversali

 

LABORATORIO PER LE AUTONOMIE

I laboratori per le autonomie proposti all’interno dell’Istituto sono rivolti ad allievi con disabilità e consentono di costruire, in base alle singole potenzialità e necessità, percorsi educativi individualizzati.
I laboratori attivati con continuità negli ultimi anni, in particolare quelli di orto e cucina, vedono l’intrecciarsi di diversi obiettivi quali:

  • potenziare autonomie personali, sociali e prelavorative;
  • favorire l’acquisizione di una sana alimentazione, coniugando contenuti delle discipline di scienze e di igiene e cultura medico-sanitaria
  • favorire il benessere psichico degli allievi attraverso un rapporto armonico con la natura e il “prendersi cura”
  • consolidare la collaborazione e la socializzazione fra allievi, docenti, personale ATA, esperti.

Il contesto stimolante e gratificante favorisce l’acquisizione di autonomie sul piano funzionale migliorando le abilità fini motorie e di pianificazione del compito e arricchisce la dimensione creativa ed emotiva.  Gli allievi imparano a conoscere ed  usare  utensili e piccoli elettrodomestici, apprendono le regole di igiene degli alimenti, arricchiscono il vocabolario di termini specifici e si cimentano nell’uso del denaro. L’utilizzo di materiali concreti favorisce l’acquisizione dei concetti scientifici di misura, spazio, quantità, massa, volume, tempo, temperatura… e sviluppa i processi logici di discriminazione, associazione e generalizzazione. Inoltre la condivisione di spazi e materiali favorisce  la  socializzazione e la collaborazione e consente l’espressione del sé nel rispetto dei gusti degli altri.

 

Lab      Lab


 

 Lab        Assisi 2016

 

 

 

Progetto trasversale 'GIOVANI COSTRUTTORI DI PACE'

MARCIA DELLA PACE PERUGIA-ASSISI   -   09 Ottobre 2016

Anche il nostro Istituto ha partecipato, con un bel gruppo di studenti e di insegnanti, alla Marcia della Pace Perugia-Assisi:

“ …….. il giorno dopo tiri le somme e vieni alla conclusione che insieme si potrebbero cambiare le cose, che l’arma principale che abbiamo è l’essere in tanti, avere il dono della parola e non dell’urlo, del sorriso e non della minaccia, della cultura e non della mera conoscenza……..”

 

Assisi 2016      Assisi 2016


 

 Assisi 2016        Assisi 2016

 

  

IL PROGETTO 'SERRA' - QUINTE INFORMATICI  (a.s. 2015/2016)

Progetto realizzato dalle classi quinte Tecnico Informatico. Il progetto nasce dall'idea di collocare alcune serre in diverse zone del mondo che devono essere in grado di autogestirsi a seconda delle condizioni climatiche esterne oppure di essere gestite da remoto via interfaccia web da utenti registrati e autorizzati. Lo sviluppo del progetto prevede l'uilizzo di tutte le competenze acquisite dagli studenti durante l'intero percorso di studi e rappresenta un momento di lavoro di gruppo secondo un modello cooperativo e collaborativo.  Video 'Serra' 5AInf  -  Foto 'Serra' 5BINf  -  Video 'Serra' 5BInf  -  Articolo del Messaggero Veneto.

 

 

IL PROGETTO 'Stop - Motion' - Terza Grafica e Comunicazione (a.s. 2014/2015)

Due progetti di Stop Motion realizzati durante le ore di Laboratori Tecnici. Docenti Biasizzo V. e Amoroso D.  Video

 

 

PROMUOVERE IL SUCCESSO DI TUTTI E DI OGNUNO (a.s. 2013-14)

Progetto cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone, al fine di innalzare i livelli di conoscenza e competenza delle nuove generazioni, promuovendo il tema dell’ Arricchimento offerta formativa. Di seguito le principali iniziative progettuali attivate dall’Istituto.

Esperienze formative tese a consolidare la conoscenza delle lingue comunitarie e a favorire lo scambio culturale e professionali con gli altri Paesi

  • conversazioni tenute da docente esterno madrelingua inglese in orario curricolare sono state attivate complessivamente 24 ore di intervento;
  • potenziamento delle conoscenze linguistiche e comunicative propedeutiche al superamento della certificazione TRINITY. All’ iniziativa hanno partecipato 25 allievi dell’istituto, il corso si è strutturato in 11 incontri da 2 ore ciascuno e 2 ore di test di selezione per l’accesso all’esame finale di certificazione;
  • stage linguistico all’estero (vedi in fondo a questa pagina).

 

Attivazione di stage estivi per gli allievi al fine di aumentare il periodo di contatto reale con il mondo del lavoro.
Nel campo dell’autonomia personale si è puntato a promuovere soprattutto la valorizzazione del sé, lo sviluppo dell’autostima e la sperimentazione del ruolo professionale; nell’area dell’autonomia tecnico-professionale si è puntato ad instaurare relazioni corrette con le diverse figure con cui è entrato in relazione, a riconoscere e rispettare i ruoli, a comunicare efficacemente al fine di raggiungere specifiche abilità operative, a identificare il sistema di regole del proprio contesto lavorativo e rispettarle.
Nello specifico è stato possibile attivare nel periodo giugno - luglio 5 percorsi di stage estivo individualizzato per allievi diversamente abili. Si è potuto organizzare l’ attività di stage grazie all’ottimo rapporto di collaborazione che si è consolidato negli anni con le diverse strutture che collaborano con l’istituto,e nello specifico presso attività commerciali, case di riposo per anziani, gruppi di animazione parrocchiale, azienda termoidraulica.
Inoltre nel periodo luglio - agosto sono stati attivati 5 percorsi per allievi normodotati appartenenti all’indirizzo di studi tecnico informatico, manutentore meccanico e manutentore termoidraulico, l’attività è stata organizzata in collaborazione con altrettante aziende del settore che da anni collaborano con l’istituto. Vista la singolarità degli interventi ogni percorso di stage è stato trattato come un singolo progetto richiedendo un notevole impegno organizzativo. I percorsi in azienda hanno avuto una durata variabile da tre a otto settimane, questo ha comportato un continuo confronto con le aziende ed i tutor aziendali per il monitoraggio dell’azione formativa.

 

Potenziamento dell’attività teatrale per favorire lo sviluppo emotivo, sociale e di espressione corporea di studenti anche diversamente abili (link)

Per l’antidispersione Empowerment E Prevenzione Dell’insuccesso vi sono azioni specifiche:

  • attività di supporto allo studio domestico, recupero e potenziamento delle conoscenze di base e delle lacune evidenziate nel corso dell’anno scolastico attraverso una didattica supportata dall’uso delle tecnologie (piattaforma multimediale per lo scambio di materiali e l’ incremento dell’assistenza didattica da parte dei docenti);
  • per quanto concerne i corsi di recupero estivi i fondi a disposizione hanno permesso l’attivazione di 20 corsi da 10 h ciascuno.

Piattaforma e-learning

  • È stato possibile testare nuovi metodi di apprendimento e delle nuove tecnologie didattiche, finalizzate al successo formativo.
  • progettare e creare un data-base per la gestione e archiviazione dei documenti didattici e l’utilizzo di una piattaforma e-learning.
  • corso di aggiornamento per i docenti per poter gestire autonomamente la piattaforma e a loro volta hanno istruito gli allievi nell’utilizzo e la fruizione del materiale on-line.
  • Nel periodo giugno –agosto in via sperimentale si sono organizzati 6 corsi di recupero on-line.
  • È stato possibile potenziare le infrastrutture del sistema informatico per garantire una maggiore fruibilità della piattaforma e-learning da parte degli utenti dell’istituto.

Il progetto è stato realizzato grazie ai seguenti contributi: risorse dell'istituto 32.097,93 euro, risorse della Fondazione CRUP 12.000,00 euro.
 

 

 

PROGETTO DI SPORT INTEGRATO

E’ rivolto ad allievi abili e disabili dell’Istituto con l’apertura a partner esterni  

L’obiettivo principale è quello di condividere esperienze sportive con attività motorie individuali e giochi di squadra in un contesto di socializzazione e collaborazione tra coetanei, così da sviluppare la cultura dell’integrazione e della solidarietà, l’accettazione e la valorizzazione della diversità. Tale attività assicura benefici fisiologici ed emotivi ai ragazzi e contribuisce alla loro crescita positiva sul piano sociale e morale. LOCANDINA

Consiste in:

  • incontri di 2 ore un pomeriggio a settimana da gennaio a maggio in cui si pratica lo sport singolo e di squadra;

  • partecipazione ad eventi sportivi a livello provinciale e regionale (gare di atletica e di sport di squadra: basket o pallavolo)

  • formazione e confronto all’interno e all’esterno dell’Istituto (incontri con atleti) 

  • partecipazione a Concorsi sul tema delle sport e della solidarietà.



PROGETTO ABC (Accoglienza - Benessere – Cooperazione)

Docenti referenti: prof. V. Vicenzutti e prof. I. Menis 

ACCOGLIENZA Progetto ACCOGLIENZA Obiettivi: conoscenza dell'istituto, attività per socializzare e conoscere i nuovi compagni; spunti per la riflessione sul bullismo e sullo stare insieme; presentazione dei diversi progetti trasversali dell'istituto.

Organizzare attività per accogliere allievi delle classi prime verifica intermedia del clima relazionale nelle singole classi (su richiesta del Consiglio di classe) eventuale verifica finale della situazione nelle classi (su richiesta del Consiglio di classe) Sono coinvolti i docenti del Team ABC e i ragazzi PEER, già formati gli anni precedenti.

 

BENESSERE Obiettivi: fornire spunti di riflessione sull'uso/abuso di tabacco, alcol, droghe, ecc., su come vivere bene e in salute a scuola e fuori dalla scuola

Diverse iniziative proposte dalla rete B*sogno d'esserci (incontri con esperti, incontri per genitori, ecc.)

Progetto UNPLUGGED (classi prime) “Unplugged” è uno dei progetti di buone pratiche proposti alle scuole nell’ambito del programma “Guadagnare Salute – in adolescenza”; la sua efficacia è stata validata da uno studio su scala europea e, anche se nasce nel contesto di prevenzione all’uso/abuso di sostanze, come applicabilità a scuola ha un respiro molto più ampio perché fornisce agli insegnanti alcuni strumenti utili a lavorare insieme ai ragazzi sulle “life skills” e sui comportamenti protettivi in generale.

Progetto PEER TO PEER (classi seconde – terze - quarte) Attività in collaborazione con l'Azienda Sanitaria allo scopo di coinvolgere allievi e docenti relativamente alla tematica dell'uso ed abuso di sostanze che creano dipendenze.

Progetto ANTIBULLISMO Formazione di ragazzi PEER per attività specifiche volte alla prosocialità empatia, ascolto attivo. Eventuali interventi ad opera del team antibullismo su segnalazione di docenti, allievi, ragazzi peer, ecc. Sono coinvolti i docenti del team antibullismo e i ragazzi peer che hanno avuto la formazione.

 

COOPERAZIONE Obiettivi: facilitare l'apprendimento attraverso rapporto con i pari e attività motivanti

Progetto POSSO AIUTARTI? Gli allievi del triennio supportano nello studio i ragazzi del biennio (o comunque più giovani) aiutandoli nello svolgimento dei compiti o offrendo spiegazioni relative ai diversi argomenti delle lezioni. La proposta è stata considerata utile come attività aggiuntiva rispetto a quella di recupero proposta dall'insegnante della classe; infatti il rapporto tra pari facilita la comunicazione, può presentare minori resistenze ad esprimere le proprie difficoltà cognitive ed aiuta entrambi i soggetti della relazione ad accrescere le proprie abilità sociali.

Sono coinvolti i ragazzi TUTOR (disponibili nei pomeriggi) e i docenti disponibili a monitorare le attività nel pomeriggio

Progetto BLOG FUORI DAL COMUNE Obiettivi: fornisce strumenti e competenze per affrontare gli argomenti di lezione, Fornire competenze critiche, compositive e progettuali nel campo dei media digitali, promuovendo la responsabilizzazione, la capacità di lavoro in gruppo e l’espressione creativa dei giovani. Creare un ponte di comunicazione tra scuole e territorio che permetta ai cittadini di avere una finestra sul mondo giovanile e sulle attività più significative svolte dalle scuole superiori, con potenziale funzione di orientamento per i ragazzi delle scuole medie.

Sono coinvolti tutti i ragazzi dell'istituto per esprimere le proprie idee e condividere le proprie esperienze. Indirizzo web: www.blogfuoridalcomune.it.


 

STAGE LINGUISTICO

Docenti referenti: prof. Elena Diamante e prof. Ilaria Menis

L'Istituto D'Aronco organizza uno stage linguistico di una settimana in un paese di lingua inglese verso la fine dell'anno scolastico (mese di maggio, inizio giugno) per non interferire con altre attività didattiche e per non compromettere, con l'assenza dalle lezioni durante il periodo centrale dell'anno, i risultati scolastici finali.
La proposta è rivolta alle classi (seconde, terze e quarte) che, in alternativa al viaggio di istruzione, raggiungano almeno il 70% di adesioni e/o a quegli studenti che vogliano migliorare la loro competenza linguistica e comunicativa in inglese.
Obiettivo primario del progetto è quello di calare gli studenti nella effettiva e concreta situazione comunicativa della lingua inglese, immergendoli nella comunità dei parlanti la lingua, in una realtà culturale diversa dalla propria e avvicinandoli a diversi usi, abitudini e modi di organizzare la realtà, contemporaneamente favorendo in loro la consapevolezza che l'apprendimento della lingua inglese non è solo lo studio di una materia scolastica, ma significa impadronirsi di uno strumento fondamentale di reale comunicazione indispensabile per interagire in contesti di vita e professionali (come raccomandato nelle Linee Guida, area generale 2.1 per il passaggio al nuovo Ordinamento Scolastico).

La candidatura degli studenti interessati dovrà essere approvata dal singolo Consiglio di Classe che valuterà se sia il comportamento sia l'atteggiamento generale degli allievi nei confronti del dialogo educativo saranno positivi.

a.s. 2013/2014      Fondazione Crup
Stage linguistico a Bray (Irlanda).
Il soggiorno in Irlanda ha avuto luogo dal 28 maggio al 4 giugno e ha coinvolto 19 allievi. Essi sono stati ospitati da famiglie e hanno frequentato le lezioni di lingua inglese presso il PACE Institute di Bray. Nel pomeriggio le docenti accompagnatrici hanno organizzato alcune escursioni e visite guidate per scoprire la bellezza del paesaggio irlandese e il fascino della capitale Dublino nonché di alcune cittadine sulla costa.
Abbiamo soggiornato nella cittadina di Bray, sulla costa, che i ragazzi hanno avuto modo di conoscere in modo approfondito attraverso una coinvolgente caccia al tesoro organizzata dall'istituto in cui eravamo ospitati.
Ci siamo poi immersi in una passeggiata nell'affascinante paesaggio irlandese per arrivare a Greystones e Dolkey, cittadine sulla costa dai meravigliosi edifici architettonici e castelli in rovina.
Non sono mancate anche le occasioni per poter entrare nei pub locali e avvistare anche delle foche che nuotavano tranquille nelle acque vicino alla costa.
Particolare fascino hanno suscitato la visita a Dublino e a Kilkenny, senza dimenticare il grande coinvolgimento che tutti quanti, studenti e docenti, hanno dimostrato nella serata delle danze irlandesi!

 

Foto Teatro 2014      Foto Teatro 2014        Foto Teatro 2014

 

 

      Foto Teatro 2014        Foto Teatro 2014

 

 


a.s. 2012/2013
Stage linguistico a Londra.
All'esperienza hanno partecipato 18 allievi. Lo stage prevedeva lezioni al mattino ed escursioni con la guida delle docenti al pomeriggio.
Lo stage si è svolto dal 26 maggio al 2 giugno.
Abbiamo avuto l'opportunità di goderci le più famose attrazioni di questa bellissima città, i suoi immensi parchi e gli angoli multiculturali più caratteristici. Ovviamente i momenti più propriamente culturali sono stati “alleggeriti” anche da momenti dedicati alla conoscenza delle vie più famose e celebri di Londra, dedicate allo shopping.
Un fascino particolare ha destato la passeggiata notturna lungo il Tamigi che ci ha pemesso di assaporare anche la vita culturale e musicale di intrattenimento offerta dai numerosi artisti di strada.

 

 

Foto Teatro 2014      Foto Teatro 2014        Foto Teatro 2014